Comuni

Brusciano al voto per il Ballottaggio Montanile-Esposito del 24 giugno

Brusciano, 24 Giugno – In Italia, Domenica 24 giugno, ci saranno circa tre milioni di elettori, compresi quelli bruscianesi, che si recheranno alle urne per i ballottaggi che li riguardano. A Brusciano, con lo spettacolo della partecipazione popolare, del confronto democratico fra i candidati, della festa della libertà e del civile confronto politico, al netto di alcuni esorbitanti momenti dovuti alla foga verbale alimentata dall’appassionata competizione elettorale, si è conclusa nel rigoroso rispetto della legge, venerdì 22 giugno, la Campagna Elettorale per le Amministrative 2018. Lo scorso 10 giugno, si sono recati alle urne 10.164 elettori bruscianesi, il 74,85% degli aventi diritto, e hanno scelto tra i 5 candidati in lizza per la Carica di Sindaco, per il Ballottaggio di Domenica 24 giugno, l’Avvocato Peppe Montanile con 4.550 voti, il 45,60% e il Giudice Carminantonio Esposito, con 3.488 voti, il 34,95%.

Quest’anno, oltre al clima disteso, c’è stata la riscoperta degli spazi fisici, della relazione sociale, del contatto faccia a faccia, tralasciando quello ormai alla deriva di qualche spazio virtuale del web trasformatosi da sentinella a sentina di odio e ignoranza. Meritevole di segnalazione è l’impiego della comunicazione integrale messa in campo dai due competitori principali, Montanile con una squadra di giovani esperti professionisti che hanno brillato per la loro creatività e l’efficace resa produttiva, ed Esposito che alla distanza ha cercato di sintonizzarsi egli stesso, assistito da un gruppo di giovani sostenitori, sugli emergenti canali comunicativi. Le coalizioni concorrenti, si sono presentate e si sono rappresentate via social media, tramite Facebook e Whatsapp, ed ai loro comizi non hanno fatto mancare animazioni con maxischermi e riprese video con trasmissione in streaming, mentre pure c’è stata la tradizionale massiccia partecipazione degli elettori agli eventi messi in campo per questa lunga campagna elettorale bruscianese che ha visto la discreta ed efficace presenza delle Forze dell’Odine, in particolare dei Carabinieri della Caserma di Brusciano al Comando del Maresciallo Marco Di Palo.

Al Ballottaggio di Domenica 24 giugno, dunque partecipano “L’Avvocato”, Peppe Montanile, classe 1972, e “Il Giudice”, Carminantonio Esposito, classe 1942. Ognuno di loro sostenuto da sette liste civiche riconducibili, secondo l’osservazione effettuata nel corso di questa campagna elettorale, ad una coalizione di Centrosinistra, con Montanile e ad una di Centrodestra con Esposito.

Il giovane Avvocato Penalista, Peppe Montanile è stato quello che più esplicitamente ha riscontrato la vicinanza di qualificate rappresentanze politiche e di buone pratiche amministrative: prima quella del Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, dell’8 giugno scorso, con il quale si ritrova per il ritorno all’Acqua Pubblica;  poi nella chiusura del 22 giugno con il Parlamentare On. Gennaro Migliore, i Consiglieri Regionali della Campania, Lello Topo e Loredana Raia, il Sindaco di Marigliano, Antonio Carpino, tutti del Partito Democratico al quale Montanile ha rivolto il suo saluto ed il grato pensiero. Da Pomigliano D’Arco il già Sindaco ed ex Consigliere Provinciale e Regionale di Napoli e Campania, Michele Caiazzo, oggi in Liberi e Uguali. Quella di venerdì 22 giugno potrebbe essere ricordata come una inedita “Marcia della Parola” che si è articolata con un lungo, festoso, sonoro e colorato serpentone di giovani e anziani, famiglie e amici, simpatizzanti, sostenitori ed elettori,  partito dal Comitato Elettorale Arancione di Via Cucca per attraversare le strade di Brusciano e fare tre tappe e rispettivi comizi del “Candidato a Sindaco per Brusciano”  nel quartiere ex Legge 219, in stato di abbandono con strutture pubbliche in fatiscenza; in Piazza Gramsci ed infine in Via Semmola sotto il Municipio Vecchio, varco Guido De Ruggiero, dove Peppe Montanile “Candidato Sindaco per Brusciano” ha concluso il suo triplice comizio con l’impegno a praticare il “Bilancio sociale con il popolo” in un finale obamiano, con moglie e figli, rassicurando le famiglie di Brusciano fra le quali vive, risiede e lavora. Alcune immagini riprese a cura del sociologo Antonio Castaldo per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, riguardanti la citata conclusione dell’Avvocato Montanile sono qui postate https://www.youtube.com/watch?v=HSGDbBPOKPE .

Il Giudice Carminantonio Esposito ha concluso la sua campagna elettorale con il comizio sul palco di via Semmola, imbocco di Piazza XI Settembre dal quale ha segnalato che “quando nasce un’emergenza democratica, ogni uomo che ha sangue nelle vene deve mettersi al servizio del suo Paese”. L’inizio del comizio del Giudice Esposito ripreso a cura del sociologo Antonio Castaldo per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, è qui postato https://www.youtube.com/watch?v=HUD7QSArzFI .

Per questo neanche lui si è risparmiato sul fronte comunicativo, girando il territorio comunale e collegandosi in diretta in questi giorni di preparazione del Ballottaggio, varie volte da differenti punti del quartiere ex L. 219, poi dal centro storico, sotto il Municipio Vecchio, quindi da Piazza XI Settembre ed altri posti ancora, per segnalare criticità e proporre soluzioni.  Il “Candidato Sindaco di Brusciano” Carminantonio Esposito si è mostrato nell’intimità casalinga, e questa è stata una sorpresa, dallo studio che lo ha visto impegnato nella sua trascorsa vita lavorativa, spesa con successo nella Magistratura, da dove ha offerto una intervista e fatto l’ultimo appello al voto alla platea dei social media che a Brusciano sta crescendo anche sotto la spinta della volontà a conoscere meglio i candidati e per poter esprimere una libera e serena scelta su chi debba essere il futuro Sindaco a Brusciano.

image_pdfimage_print

Sociologo e giornalista

“Pensare, Scrivere, Partecipare nella Libertà con Responsabilità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *