Sports

Basket – La Ge.Vi. Napoli interrompe la striscia di 11 vittorie nel derby contro la Deco’ Caserta

Caserta, 17 Marzo – Una vera e propria vittoria per lo sport Campano, in un Palamaggio’ in cui l’affluenza di pubblico è stata maggiore della solita in occasione del derby contro la squadra Partenopea. Erano circa 250 i tifosi napoletani approdati nell’entroterra Casertano nello storico palazzetto per assistere la propria squadra che veniva da una striscia vincente di 11 vittorie ( che coincidono con l’arrivo dell’esperto pivottone Simone Bagnoli ) mentre Caserta è prima incontrastata nel girone D di serie B Fip.

L a tanto attesa partita inizia in sordina per entrambe le squadre. Napoli non riesce a inserire la marcia ( come il resto della partita d’altronde ) e Caserta deve scrollarsi la crisi di gioco ( e non di vittorie dato che ne ha perse solo due in queste campionato ) di dosso. Rompono gli indugi i bianco neri. Infatti a cavallo fra il 1° e 2° quarto inizia a far grandinare triple, soprattutto grazie alla grande prestazione corale, per percentuale da tre ma soprattutto di Petrucci ( che chiuderà il 2° con 19 punti a referto ) e il solito  Hassan. Napoli invece subisce l’intraprendenza di Caserta ed è morbida in attacco con Guarino e Chiera unici a creare pericoli e punti per la propria squadra.

Parziali : 1° quarto 27-20

                2° quarto 56-33

Gli ultimi due quarti mantengono sempre più o meno lo stesso tema, con Caserta che riesce a tenere a distanza Napoli ( sempre intorno ai 20 di vantaggio ). Napoli utilizza poco Bagnoli per problemi di falli ( o per preservarlo in vista delle altre partite e migliorare il ranking in vista dei playoff ) e da spazio prima a Malagoli ( non la sua migliore stagione ) e utilizzando Dincic da 5. Nel terzo quarto oltre a mantenere le sicure distanze Caserta perde per 5 falli Valentini ( ultimi due falli sotto canestro su Dincic ). Ultimo quarto che ci racconta degli scontri tra Molinari e Sergio ( che non si sono tirati indietro all’andata con comportamenti provocatori ) che culmina con attimi di tensione con un tecnico fischiato a Caserta per un calcio dato a Molinari post una presunta gomitata ( che l’arbitro a un metro non ha fischiato quindi presunta ). Dopo è iniziato il duello con tutto il palazzetto e, appunto, Molinari che poi viene tolto in maniera cautelativa da coach Lulli. Fine partita Bagnoli torna in campo e porta a scuola i lunghi avversari mentre Gaurino fa esplodere una bomba in una serata in cui i vari Di Viccaro e Chiera sono rimansti a secco, ma è tutto inutile a Caserta gira bene e con merito vince con distacco il derby.

Parziali : 3°quarto 75 -55

               4° quarto 95-74

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print