Comunicati

Bacino di Caserta, l’ennesima discriminazione dei discriminati

Caserta, 2 Dic. – .STAMANI DOPO UN INCONTRO TECNICO AVVENUTO IN REGIONE CON LE PARTI SOCIALI PER SPIEGARE LE VARIE E AMPIE MISURE MESSE IN ATTO DALLA REGIONE CAMPANIA A FAVORE DEI BACINI DI CRISI,
SI È FORMALIZZATA L’ ENNESIMA DISCRIMINAZIONE DEI DISCRIMINANTI.
LE TANTE MISURE MESSE A DISPOSIZIONE A FAVORE DEI TANTI LAVORATORI NON COPRONO COMPLETAMENTE TUTTI.
LE MISURE SONO:
CORSI DI FORMAZIONE RETRIBUITI
GARANZIA OVER
L.O. A.
SUCCESSIVAMENTE I COMUNI ENTRO FEBBRAIO 2017 DOVRANNO PRESENTARE PROGETTI PER ATTIVARE UN’ALTRA MISURA DENOMINATA L.P.U.
LA PARTE DEI LAVORATORI ESCLUSI DA QUESTI PROVVEDIMENTI ( in attesa dell’applicazione della delibera 420 ).
POSSONO ACCEDERE AI LOA CHE I COMUNI ARRIVERANNO.

QUESTE NON SONO RISPOSTE ADATTE A PADRI DI FAMIGLIA DI 50 ANNI.

BISOGNA ASSOLUTAMENTE COSTRUIRE PERCORSI CHE APPRODANO AD UNA RICOLLOCAZIONE DEFINITIVA.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print