Comuni

Aversa, Campagna Nazionale LILT: Ospedale S.G. Moscati aderisce a “Proteggiti dai colpi bassi – Percorso Azzurro”

Aversa, 13 Giugno –  La LILT (Lega Italiana per la lotta contri i Tumori), con la importante Campagna Nazionale informativa per la  prevenzione dei tumori maschili, denominata  “Percorso Azzurro”, che si terrà il prossimo, lunedì, 18 giugno 2018, presso l’ Ospedale S.G. Moscati di Aversa, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00 (quarto piano del corpo centrale del presidio ospedaliero), intende potenziare il proprio impegno nella cura e nella promozione di azioni di carattere preventivo – sia primario, che secondario -, volte alla sensibilizzazione della popolazione maschile in merito alle principali patologie oncologiche.

A tal fine sarà distribuito in tutta Italia dalle 106 Sezioni Provinciali LILT, materiale informativo e divulgativo atto a promuovere stili di vita salutari. In tale giornata, sarà, altresì, perseguito un obiettivo di prevenzione secondaria e di diagnosi precoce dei citati tumori, con la effettuazione di visite (gratuite).

La Dottoressa Virginia Di Fusco, Urologa del Presidio, supportata dalla infermiera Cesarina Oliva, in sinergia con i volontari, effettuerà una seduta di visite. La LILT, nella propria autonomia statutaria, risponde alle necessità raccolte sul territorio, e si dedica all’educazione alla salute rivolta alla popolazione, mediante incontri divulgativi sull’importanza della prevenzione, nonché sullo svolgimento di visite ad indirizzo oncologico. Le molteplici attività svolte, sono possibili solo grazie ai donatori e volontari che ogni giorno, attivamente e in modo autonomo, contribuiscono e portano avanti ogni singolo servizio dell’associazione.

“Con la Prevenzione primaria – afferma il Direttore Sanitario Angela Maffeo -, si possono ridurre i fattori di rischio come il consumo di tabacco, l’errata alimentazione, la sedentarietà, l’eccessivo consumo di alcol, l’eccessiva esposizione ai raggi solari, che si può attuare con il coinvolgimento attivo della popolazione, mediante incontri nelle scuole, nelle palestre e in tutti i luoghi di aggregazione”. Nella stessa direzione vanno, rispettivamente, il Direttore Generale de Biasio e il Direttore Sanitario Correra, per i quali è “fondamentale mettere insieme le esperienze per ottimizzare idee e risorse con l’obiettivo di  potenziare il presidio ospedaliero, trasformando il confronto in uno strumento di crescita e di professionalità al servizio della comunità”. Questi sono i tre principali elementi ispiratori che muovono i tre Professionisti, i quali hanno aderito con piacere e con entusiasmo a questa campagna che pone l’attenzione sulle patologie esclusivamente maschili.

Nel corso della giornata sarà illustrata anche l’importanza della prevenzione secondaria che è orientata alla diagnosi precoce del tumore, invitando a sottoporsi a controlli periodici e proponendo consigli in tema di autopalpazione e di riconoscimento dei sintomi di malattie quale il cancro alla prostata. L’ impegno in questa prima edizione sarà prevalentemente informativo con la consapevolezza che la conoscenza è la prima forma di prevenzione.  

 

Elena Severino

image_pdfimage_print