Magazine

Arturo Sepe raggiante per il premio della Critica assegnato a Terra Bruciata al Galà del Cinema e della Fiction

Nola, 20 Ottobre – Parata di stelle per la serata conclusiva della decima edizione del Galà del Cinema e della Fiction in Campania, uno degli appuntamenti più attesi tra gli eventi cinematografici e televisivi dell’anno. Ideato da Valeria Della Rocca e diretto da Marco Spagnoli, in collaborazione con Film Commission Regione Campania, il Galà celebra e premia non solo film e fiction che raccontano Napoli ma anche molte eccellenze dello spettacolo italiano. Tra i vari artisti di conclamata bravura, spicca la figura dell’attore Nolano Arturo Sepe che partecipava nel cast di Terra Bruciata del regista Luca Gianfrancesco –  nella sezione Film Drammatici e al quale è stato conferito il Premio Speciale della Giuria.

“Non pensavamo assolutamente di portare a casa alcun premio visto il valore dei sei film Finalisti – afferma Arturo tra lo stupefatto ed il compiaciuto. “Concorrevamo con colossi della cinematografia mondiale quali  DOGMAN di Matteo Garrone, NAPOLI VELATA di F. Ozpetec, A CASA TUTTI BENE di G. Muccino, NATO A CASAL DI PRINCIPE di Bruno Oliviero e poi c’eravamo noi con TERRA BRUCIATA. Il galà del cinema e fiction è un evento cinematografico molto prestigioso dove ti confronti con colleghi ed amici che hai sempre considerato punti di riferimento artistici, almeno per quanto mi riguarda. E poi all’improvviso senti forte le loro strette di mano cariche di complimenti e capisci che è stato realizzato qualcosa di veramente importante”.

Per Arturo Sepe è stato un tripudio di emozioni sentire: “IL PREMIO SPECIALE della GIURIA va a TERRA BRUCIATA”. Attraversare quel bellissimo parterre ricco di nomi illustri, sentire le loro pacche sulla spalla in segno di congratulazione fino ad arrivare sul prestigioso palco e respirare il trionfo per l’intero cast, fa venire  i brividi solo a pensarci.

E l’artista nolano confida: “Era già una vittoria essere li e poter raccontare una storia perduta e ritrovata del nostro Paese con TERRA BRUCIATA, ma ricevere un premio insieme al cast ( Lucianna De Falco, Paola Lavini, Mino Sferra , Antonello Cossia) e al regista Luca Gianfrancesco, equivale alla realizzazione di  un piccolo sogno. Come tutti gli altri successi del film, dedichiamo anche questo premio al nostro amico di set Antonio Pennarella, parte integrante della nostra troupe, prematuramente scomparso pochi mesi fa”.

Il film Terra Bruciata  distribuito da CINECITTA’ FILM sarà di nuovo nelle sale a partire dal mese di  Novembre.

 

 

 

RICONOSCIMENTI Docu/Film TERRA BRUCIATA: PARTIGIANO AD HONOREM : ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) riconosce la menzione speciale di “PARTIGIANO AD HONOREM”  ad ARTURO SEPE per la magistrale interpretazione e l’ ENCOMIABILE ATTACAMENTO ALLA PROPRIA PATRIA mostrato, calandosi nelle vesti del capo partigiano e vice commissario di polizia Rocco Piscitelli nel film TERRA BRUCIATA che si rese protagonista dell’insurrezione contro l’esercito Tedesco nell’autunno del ’43 nella città di Riardo(Ce).

CITTADINANZA ONORARIA “Città di Riardo”. Il sindaco e l’amministrazione comunale di Riardo attribuiscono all’ attore Nolano  Arturo Sepe l’onoreficenza di “CITTADINO ONORARIO” per aver dato lustro alla cittadina di Riardo e alla nazione intera interpretando la Resistenza Armata nel Film Terra Bruciata.

ONIROS MOVIE AWARDS 2018 – BEST DOCU/FILM;

MY MOVIES AWARDS 2018 – BEST DOCUMENTARY;

TORONTO FILM FESTIVAL 2018- Offial Selection;

SOCIAL WORLD FILM FESTIVAL 2018- MIGLIOR FILM/DOCUMENTARIO;

MANTOVA FILM FESTIVAL 2018 – MIGLIOR DOCUMENTARIO;

LERAPETRA DOCUMENTARY FILM FESTIVAL 2018 – MIGLIOR FILM, MIGLIOR CAST, MIGLIORE REGIA, MIGLIORE PRODUZIONE;

ITALIAN MOVIE AWARDS 2018 – MIGLIOR FILM;

ISCHIA GLOBAL FILM FESTIVAL 2018 – MIGLIOR DOCU FILM;

MEDITERREAN FILM FESTIVAL 2018 – MIGLIOR FILM;

INTERNATIONAL MONTHLY FILM FESTIVAL 2018 – BEST DOCUMENTARY;

GALA’ CINEMA E FICTION 2018 – PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa