Politica

Allagamenti in vari centri della Campania dopo le prime piogge, i Verdi rilanciano la campagna per la pulizia delle caditoie: “Le amministrazioni le ripuliscano e sturino i tombini, altrimenti continueremo a fare i conti con danni e strade inondate”

Napoli, 3 Settembre – “I primi temporali di fine estate hanno già causato dei seri problemi in vari centri della Campania. Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni, come ad esempio da Aversa e Sant’Antimo, che mostrano le strade completamente allagate dalle acque pluviali. Tale fenomeno, in molti casi, si verifica a causa della mancata pulizia dei tombini e delle caditoie. Spesso e volentieri sono completamente occlusi a causa dell’accumulo di fango, detriti, cicche di sigaretta e rifiuti che, di fatto, costituiscono dei tappi che impediscono alle acque pluviali di defluire nel sistema fognario”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Anche quest’anno rilanciamo la campagna per la pulizia delle caditoie – prosegue Borrelli – invitando le amministrazioni a sturarle in modo da rendere possibile il deflusso delle acque pluviali nella rete fognaria”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print