Comuni

Alla conquista di Halloween: I ham burger di Salvatore Principato ci fornisce l’idea

Brusciano, 5 Novembre – Ormai Halloween è passato. Una festa prettamente americana ma che si è ritagliata il proprio spazio anche in Europa. Se questa è stata vista, con occhi di diffidenza da una parte della popolazione, per le sue radici, un’altra invece ne coglie l’occasione per appropriarsene. Quella che ama la buona cucina e le novità.

Seppur già presente la tradizione del torrone dei morti (squisito dessert a base di cioccolata e nocciole) oramai ha preso spazio tra le nuove generazioni di chef e appassionati l’inserimento nelle ricette nostrane di dettagli che riportano al giorno prima, quello di Halloween. Ingrediente principale (!?) ovviamente la zucca. Oppure, per i più fantasiosi, dolci o rosticceria a forma di scheletri, dita mozzate e tutto ciò che richiama i temi della festività.

A Brusciano abbiamo un chiaro esempio di come un locale abbia completamente reso suo la ricetta di Halloween, proponendola non più solo per il periodo intorno al 31 ottobre. Infatti l’originale ed eccentrico Salvatore Principato, ideatore e fondatore di I Ham Burger, ha creato un panino ad hoc che però è andato oltre le aspettative dell’apparenza.  Polpette di zucca, hamburger (immancabile),taleggio e mandorle sbriciolate la ricetta che resiste alla limited edition e che nella sua interpretazione è entrato in punta di piedi ma saldo resiste oltre la sua stagione.

Un chiaro prototipo di adattabilità della cucina italiana, con la qualità dei prodotti proposti, che arricchisce la vasta gamma di scelte già presenti sul territorio. L’intraprendenza di andare oltre la tradizione e azzardare nuove esperienze di gusto con pionieri come Salvatore e il suo staff di I Ham Burger.

 

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa