Comuni

Albanella, pronte due case dell’acqua al capoluogo e nella frazione di Matinella

Albanella, 29 Maggio –  Saranno installate dalla ditta “Energy Tech” le due case dell’acqua che sorgeranno al capoluogo e nella frazione di Matinella. Il Comune, a seguito del bando di gara, ha concesso il suolo pubblico, per un totale di 30 metri quadrati, per l’installazione delle strutture sul territorio. I distributori automatici sorgeranno in zona Casalnuovo e in prossimità di Piazza Sant’Anna e i cittadini potranno acquistare l’acqua alla spina, sia liscia che gassata, al prezzo di 5 centesimi al litro.

La convenzione sottoscritta tra il Comune, guidato dal sindaco Renato Josca, e la “Energy Tech” ha validità di 5 anni. Presso le case dell’acqua sarà possibile ritirare acqua potabile a km 0, opportunamente microfiltrata e refrigerata. “L’iniziativa – afferma il sindaco Josca – punta ad implementare la valorizzazione del patrimonio naturale e delle acque e la salvaguardia dell’ambiente. I cittadini di Albanella potranno riutilizzare i contenitori dell’acqua, riducendo così gli imballaggi e diminuendo i rifiuti plastici, oltre all’inquinamento generato dalle attività di produzione e trasporto a negozi e supermercati e il ritiro delle bottiglie usate. Si tratta dell’ennesimo progetto che la nostra amministrazione mette in campo a favore dell’ambiente e del territorio e nell’interesse dei cittadini”.

Il concessionario si farà carico degli oneri di: realizzazione della struttura e dell’impianto compreso tutte le spese per autorizzazioni, allacciamenti pubblici di servizi e consumi di acqua, energia elettrica, filtri, gas CO2, sorveglianza; manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto, compresa la disinfezione dei circuiti idraulici dell’impianto e del sistema di pagamento; campagna di sensibilizzazione e promozione dell’acqua erogata, per favorire la riduzione di rifiuti; smantellamento degli impianti e delle strutture realizzate, compresi gli oneri di demolizione, rimozione, trasporto, smaltimento e ripristino delle aree al termine della concessione del suolo pubblico o in caso di risoluzione contrattuale. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print