Comuni

Agropoli, Parte il nuovo tour di Michele Pecora

Agropoli, 8 Aprile – Dalla presentazione in anteprima nello show del sabato sera “Ora o mai più”, grande riscontro per “I Poeti” una canzone che è arrivata ed ha messo d’accordo tutti, viene definita una “perla“… 

Ora, pronti a partire con il nuovo tour: il 12 aprile alle ore 21, dal teatro “E.De Filippo” della suggestiva città di Agropoli. Un progetto artistico di ampio respiro che riserva novità e protagonisti importanti. 

Più che un semplice concerto, quello che propone il cantautore Michele Pecora, è uno spettacolo che con una trama sincera ripercorre passi di vita attraverso canzoni, immagini, citazioni, digressioni, dove l’artista racconta e ripercorre, insieme al pubblico, un  intenso viaggio musicale. 

Michele Pecora, che ricordiamo per grandi successi come Era lei, è tornato sulla scena della musica italiana con una canzone matura, di ispirazione pura, un testo profondo, una produzione al passo coi tempi che mette in piena luce la sua sensibilità e natura cantautorale. “Sono davvero felice di veder crescere questa canzone, è già nel cuore di tantissimi, l’ho scritta e ne ho avvertito la bellezza, l’emozione…”

E’ uscito inoltre il videoclip ufficiale de “I Poeti” di Michele Pecora con la speciale partecipazione di Enzo Decaro, a  rappresentare un mondo sensibile e poetico di cui Enzo è custode straordinario, la sua voce descrive note e colori limpidi, in una canzone che è una fotografia di un luogo che con la sua semplicità perfetta ha il dono di essere sincero e di mostrare se stessi fino in fondo. Immagini che si disegnano, in questa canzone, in una forma diretta e pura da arrivare all’ascoltatore con assoluta naturalezza. Uno spazio libero dove parlare di poesia, l’idea delicata di contaminazione artistica, incontra la leggerezza della sabbia e regala vivaci suggestioni. (Art director Melissa Di Matteo, sand artist Paola Saracini)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print