Comuni

Agerola, LIBRI IN CORTE: Rassegna di incontri letterari ideata e condotta da FLAVIO PAGANO

Agerola, 12 Luglio  – Sui Sentieri degli Dèi – Gli eventi da ricordare sono : Palazzo Acampora – Bomerano – LUNEDÌ 22 LUGLIO  Tre volte te (Editrice Nord) di FEDERICO MOCCIA- SABATO 17 AGOSTO  Con tanto affetto ti ammazzerò (DeA Planeta) di PINO IMPERATORELUNEDÌ 26 AGOSTO Antonio De Curtis, il principe poeta – tutte le poesie e le liriche di Totò (Colonnese Editore),di ELENA ANTICOLI DE CURTIS e VIRGINIA FALCONETTISABATO 31 AGOSTO, Le ricette del Vesuvio (Edizioni dell’Ippogrifo) di NUNZIA GARGANO. Tornano i pomeriggi letterari di Libri in Corte con il giornalista e scrittore Flavio Pagano fra libri, autori e personaggi, per discutere a tutto tondo dei grandi temi dell’attualità e del loro riflesso nella letteratura.

Agerola Sui Sentieri degli Dèi ospita durante l’estate i primi quattro incontri – a cui seguiranno nuovi appuntamenti in autunno e inverno – che quest’anno torneranno ad animare la corte dello storico Palazzo Acampora, uno dei rari esempi di architettura patrizia dell’alta costiera amalfitana, dimora di personalità di spicco della politica e della cultura italiana, tra cui il compositore Francesco Cilea, che ad Agerola trascorreva abitualmente le vacanze estive. Si narra che sui tasti del grande pianoforte del salone delle feste di palazzo Acampora, Cilea compose le prime note di Il Lamento di Federico, la romanza a cui è legata la fortuna dell’opera L’Arlesiana.  Si inizia il 22 luglio con Federico Moccia che, dopo il caso editoriale Tre metri sopra il cielo e Ho voglia di te, presenta il nuovo capitolo della storia di Step, Babi e Gin. Figlio d’arte con un esordio nel mondo della televisione e del cinema, Moccia è uno degli autori italiani più venduti in Italia e all’estero.

Nei suoi libri scrive d’amore incontrando il favore di un pubblico ampio e vario, uomini e donne, adolescenti di ieri e di oggi. Con dieci milioni di copie vendute, i suoi romanzi sono diventati best seller, tradotti in quindici paesi, apprezzati dai lettori di romance. È trascorso quasi un anno da quando il giornalista e scrittore partenopeo Pino Imperatore ci ha trasportati tra i vicoli di Napoli dando vita a un giallo dal sapore decisamente insolito, anche nel titolo Aglio, olio e assassino. Nella seconda avventura di questa serie di noir umoristici – come sono stati definiti gli scritti di Imperatore dal quotidiano La Stampa – che sarà presentata sabato 17 agosto, i protagonisti devono fare i conti con una misteriosa sparizione.

Con tanto affetto ti ammazzerò è un giallo insolito, che si legge velocemente e che è una nuova dichiarazione d’amore dell’autore alla città di Napoli. Il 26 agosto Elena Anticoli de Curtis e Virginia Falconetti parlano del loro libro Antonio de Curtis, il principe poeta – tutte le poesie e le liriche di Totò. Una raccolta completa con cinque inediti che rilancia e riscopre le poesie e le liriche di Totò, riprese dalle “carte originali” da sua nipote Elena. Nelle poesie del grande attore non ci sono le battute e le movenze che lo hanno reso celebre, ma c’è il mondo visto da dietro quella maschera. Nell’introduzione al volume di Elena Anticoli de Curtis si legge: In questa raccolta vorrei provare a ripercorrere l’esistenza dell’uomo Antonio de Curtis attraverso i suoi scritti. Un uomo che ha amato profondamente – la natura, gli animali, le donne, i luoghi in cui ha vissuto, la sua gente – e che ha osservato l’umanità con occhi curiosi, amareggiato dall’ingiustizia che spesso governa le cose del mondo e degli uomini. Il Vesuvio ‘impiattato’. La parte estiva di Libri in Corte si chiude il 31 agosto con Le ricette del Vesuvio di Nunzia Gargano, la giornalista che si occupa di storia contemporanea, storia sociale, legalità e che ha fatto della promozione culturale ed enogastronomica del territorio di appartenenza un impegno civile e morale.

Antonio Romano

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print