Comuni

Acerra, Rosaria Troisi presenta al pubblico“Oltre il respiro”: libro che racconta la sua vita col fratello Massimo

Acerra, 17 Ottobre – In un piccolo, ma intenso spazio, presso il teatro Rostocco di Acerra, sabato 13 ottobre c’è stata la presentazione al pubblico di “Oltre al respiro”. A scriverlo Rosaria Troisi e Lilly Ippoliti, per le edizioni Iacobelli, a diciotto anni dalla scomparsa dell’attore Massimo Troisi.

Per la prima volta la sorella di Massimo dischiude la memoria, aprendo l’album dei ricordi. E lo fa in una maniera semplice ed umile, proprio quella che ha contraddistinto il grande Massimo durante la sua vita. Ad accompagnarla in sala c’erano Ferdinando Smaldone, attore e direttore artistico del Teatro Rostocco, Claudio Longobardi, giornalista de “il Mattino”, Caterina Vesta, docente e giornalista. Un racconto inedito, fatto con semplicità e naturalezza, ripercorrendo gli episodi di una vita e presentandoli al pubblico in una maniera familiare e intima.

 Dai racconti familiari di Rosaria è venuto fuori un Massimo, se ancora ce ne fosse dubbio, dotato di grande umiltà e senso del rispetto, che della bellezza ha fatto una disciplina di vita. L’incontro è stato anche l’occasione per inaugurare la Sala Minollo del teatro, un nuovo spazio dedicato a ragazzi e bambini che si avvicinano al teatro, con madrina la stessa Rosaria Troisi.

La serata si è conclusa con l’ ufficializzazione della nuova stagione teatrale “Frontiere”, che prenderà il via a partire dal prossimo 20 ottobre.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print