Sports

Abetone, tre medaglie al Pinocchio sugli Sci per gli atleti campani

Oro strepitoso per Giada d’Antonio e bronzo per Tommaso Zanardi nei baby. Francesca Carolli negli U16 col bronzo si qualifica per la fase internazionale

Napoli, 4 Aprile – Torna vincente la squadra del Comitato Campano dopo cinque giorni di gare all’Abetone (PT) dove si sono disputate le finali nazionali del Trofeo Pinocchio sugli Sci, la più importante competizione per sciatori dagli 8 ai 16 anni.

Un vero Campo dei Miracoli, direbbe Collodi, dove nascono i talenti dello sci del domani e i ragazzi del CAM ne hanno dato dimostrazione.

La prima è stata sicuramente Giada d’Antonio, portacolori dello sci club Vesuvio, un vero talento in miniatura che scende nei tracciati con una naturalezza unica e stravince senza apparente sforzo. Giada, infatti, ha conquistato il Pinocchio d’Oro, nella categoria Baby 2 con oltre 2 secondi di vantaggio sulla seconda classificata. È il secondo successo nazionale quest’anno per la fortissima atleta del nostro comitato che aveva già conquistato l’oro alla finale italiana dei Gran Premio Giovanissimi a Sestola pochi giorni fa con lo stesso distacco.

D’altronde Giada ha dimostrato già l’anno scorso, al suo debutto Nazionale al Pinocchio di essere un vero fenomeno, perché anche nel 2018 fu la prima d’Italia nella sua categoria.

Quest’anno ha invece debuttato nei baby (primo anno di categoria) il piccolo Tommaso Zanardi del SAI che ha subito conquistato il podio, mettendo al collo una medaglia di bronzo.

Stesso sci club e stessa medaglia per Francesca Carolli, in slalom che vale quasi quanto una d’oro. Chicca, infatti, ha avuto un cedimento in prima manche e cadendo, rialzandosi e continuando ha concluso la prova al 13° posto con 2 secondi di svantaggio. Ma nella seconda manche la campionessa italiana di slalom 2018 non poteva certo arrendersi. Al cancelletto di partenza della seconda manche la Carolli era un concentrato di energia, grinta, rabbia, ma anche talento, forza fisica e tecnica. Ed ecco che con una prova strepitosa è riuscita a realizzare il secondo miglior tempo di manche con  1/10 di secondo di distacco e a risalire ben 10 posizioni, chiudendo la gara al 3° posto.

 Questo le ha consentito di entrare nel team italiano che accede alla fase internazionale che si svolgerà il 5 e 6 aprile ed alla quale parteciperanno 33 delegazioni da tutto il mondo, persino dalla Nuova Zelanda e dalla Cina.

La squadra del Comitato Campano, in trasferta all’Abetone, era composta da 55 piccoli campioni che hanno dato il meglio di sé e che hanno vissuto un’esperienza unica. Ma solo altre due piccole sciatrici sono riuscite ad entrare nella rosa dei primi 10 che salgono sul grande palco del Pinocchio all’Abetone, Sofia de Nunzio dello sci club Napoli che si è classificata in ottava posizione nella categoria dei più piccoli (under8) e Semire Daudi, dello sci club Aremogna, arrivata 10^ nella categoria   cuccioli (U12).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print