Comuni

A Scisciano appuntamento con la Storia e le nostre Guerre

Scisciano, 6 Novembre – In occasione della Festa dell’Unità Nazionale e della Giornata delle Forze Armate in memoria dei caduti di tutte le guerre, a Scisciano l’Assessorato alla Cultura e alle Politiche Sociali nella persona della Prof.ssa Giovanna Napolitano e del Sindaco di Scisciano Prof. Eduardo Serpico, il 4 Novembre 2018, presso la Chiesa di S. Giovanni Battista, hanno organizzato un appuntamento con la Storia e le nostre Guerre.

Prof. Antonio Mucerino

L’iniziativa culturale, presentata abilmente dalla Prof.ssa Giovanna Napolitano, ha previsto un momento musicale e un momento Culturale-riflessivo. L’incontro, svolto in un’atmosfera pacata e serena nonostante la tematica ostica e tragica, riguardante il  ricordo dei fatti accaduti nei due conflitti mondiali, ha avuto il primo impulso emotivo con il Silenzio D’Ordinanza eseguito dal bravo trombettista Antonio Franzese. Poi è continuato con alcuni “canti di Guerra” eseguiti dalla corale degli “Anta” diretta dal Tenore M° Antonio Guida e dalla lettura dei nomi degli eroi militari sciscianesi caduti in guerra. Ha fatto seguito l’intervento del Sindaco di Scisciano Prof. Eduardo Serpico, che ha evidenziato il ricordo violento dei due conflitti mondiali e ribaltarli come uno stimolo per affermare nel tempo i valori di pace e di libertà.

 Nel corso della manifestazione ci sono state ancora le “Letture sulla grande guerra” a cura del “Gruppo Amici del Libro”, da parte del Preside Prof. Giovanni Ariola e del Prof. Luigi Maselli. Il Preside Prof. Giovanni Ariola ha presentato alla platea il Documento Ufficiale della vittoria scritto dopo l’Armistizio di Villa Giusti con cui il Generale Armando Diaz, Comandante Supremo del Regio Esercito annuncia il 4 Novembre del 1918 la resa dell’impero Austro-ungarico e la vittoria dell’Italia nella prima guerra mondiale e l’esposizione di alcune poesie di Giuseppe Ungaretti recitate dal Prof. Luigi Maselli.

Corale Anta

L’appuntamento si è concluso con l’intervento del Preside Prof. Antonio Mucerino che ha narrato alcuni episodi e momenti di terrore e di sgomento vissuti da alcuni concittadini sciscianesi sotto i colpi delle mitragliatrici Tedesche del 17 Settembre del 1943. 

Infine, dopo la testimonianza di un sciscianese doc Aniello Sabatino, l’Assessore promotrice Prof.ssa Giovanna Napolitano, ha affermato che l’obiettivo della serata è stato quello di sensibilizzare il ruolo della società ad essere consapevole degli errori del passato e fare storia per attivare un piano strategico per la pace e la libertà del mondo. I saluti finali e il canto della “Corale Anta”, hanno concluso con successo il valido appuntamento con la nostra storia.

image_pdfimage_print

Operando in un contesto sociale serio ed efficace mi limito ad aggiornare i cittadini, con la giusta coerenza, trasparenza e cordialità sui fatti, eventi ed articoli sportivi.