Comuni

A Capo Posillipo automobilista ripreso mentre sversa rifiuti illegalmente

Borrelli e Caselli:” Continua la battaglia contro i cialtroni. Sempre più cittadini riprendono i delinquenti. Denunceremo e faremo punire chi commette questi atti.”

 

 

Napoli, 27 Dicembre – Grazie ad un filmato inviato come segnalazione da un cittadino, parte una denuncia nei confronti di un’automobilista che in zona Capo Posillipo deposita in modo del tutto arbitrario ed illegale dei rifiuti, scaricandoli dalla propria vettura.
“E’ un atto vergognoso, nonché criminale, che non solo deturpa e degrada il territorio ma danneggia la salute ambientale e quella dei cittadini. Occorre denunciare e punire chi fa sversamento illegale di rifiuti. Noi chiediamo telecamere ovunque per colpire questa gentaglia.” – hanno attaccato così l’episodio il Consigliere Regionale Dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che sta portando avanti una campagna di denunce tramite riprese di coloro che sversano rifiuti in modo illegale e criminale. 

Il Consigliere della Municipalità 1 del Sole Che Ride Gianni Caselli continua:” Si tratta dell’ennesimo episodio di tale fattura che si verifica nella zona, oramai ostaggio dei delinquenti che sversano rifiuti abusivamente. Ho fatto diverse segnalazioni e denunce in merito alla questione. Credo che, per cominciare, occorra spostare la campane di rifiuti in luoghi meno isolati, dove chi commette delle effrazioni possa essere non agevolato dalla mancanza di eventuali testimoni oculari. Inoltre occorrerebbe installare delle telecamere per tenere sotto controllo la situazione.”



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa