Politica

Campania, Muscarè (M5S):”Fi si divide le poltrone col Pd e fugge, il senso di responsabilità a scadenza di Cesaro”

La capogruppo regionale: “Annunciano che sarebbero rimasti in aula, poi spariscono a fanno saltare la quarta seduta”

Napoli, 5 Aprile – “Il paventato senso di responsabilità di Forza Italia per i cittadini della Campania ha una scadenza a brevissimo termine. Che non supera la ratifica in aula degli accordi con i loro alleati del centrodestra. Nel suo intervento prima dell’inizio dei lavori, il capogruppo Armando Cesaro ci ha tenuto a sottolineare che il suo partito sarebbe rimasto in aula per “senso di responsabilità nei confronti dei cittadini, dopo le sceneggiate di una maggioranza che non esiste più″. Quanto alla sceneggiata dei consiglieri di Forza Italia e del capocomico Cesaro, è stata portata avanti giusto fino a quando non è stata votata l’intesa sulla spartizione delle poltrone nei consorzi Asi”. E’ quanto denuncia la capogruppo del Movimento 5 Stelle al Consiglio regionale Maria Muscarà.

“Approvata la delibera Asi – prosegue Muscarà – è cominciata la fuga alla spicciolata dei consiglieri azzurri, seguiti dallo sparuto nugolo dei loro alleati del Pd. Con buona pace di decine di mozioni e provvedimenti che avevamo in discussione nell’interesse dei cittadini della Campania. Ma ciò che conta, per chi purtroppo li rappresenterà ancora per poco nell’aula del Consiglio, è che le loro poltrone siano state assegnate e privilegi e preferenze continuino a essere loro garantiti”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print